Cosa ci succede quando leggiamo un romanzo?

(13-02-2012 - romanzieri in news. 0 commenti)

Cosa succede nella nostra mente, nella nostra anima, quando leggiamo un romanzo? In cosa tale sensazione interiore differisce da ciò che proviamo guardando un film, un quadro, o ascoltando una poesia, o un poema epico? Un romanzo può dare, di tanto in tanto, lo stesso piacere che danno una biografia, un film, una poesia, un quadro o una fiaba. Eppure l’effetto vero, esclusivo, di quest’arte è fondamentalmente diverso da quello degli altri generi letterari, del cinema e della pittura. E forse posso cominciare a illustrarvi la differenza raccontandovi ciò che ero solito fare e le complesse immagini che l’appassionata lettura di romanzi suscitava in me quando ero giovane… Orhan Pamuk su La Stampa

Salinger, lettera a Hemingway: sono un idiota, ma resti tra noi

(13-02-2012 - romanzieri in news. 0 commenti)

Coppia improbabile nella Parigi del 1944 appena liberata dagli Alleati, quella del celebre scrittore Ernest Hemingway che offriva champagne al Ritz e si pavoneggiava come se la guerra l’avesse vinta lui, e lo schivo soldatino J. D. Salinger, scrittore anche lui ma semisconosciuto, e reduce da due durissimi anni di guerra combattuta davvero, durante i quali aveva partecipato allo sbarco in Normandia ed era stato tra i primi a subire lo shock di entrare in un campo di concentramento… continua su La Stampa

L’italiano salvato dalle canzonette

(13-02-2012 - romanzieri in news. 0 commenti)

Per il terzo anno, l’Accademia della Crusca, venerabile consesso che dalla fine del 500 veglia sull’evoluzione della lingua italiana, manda in stampa un volume della serie «La lingua italiana nel mondo». Il titolo del 2012 è Italia linguistica: gli ultimi 150 anni. Nuovi soggetti, nuove voci, un nuovo immaginario , è edito da Le Lettere, curato da Elisabetta Benucci e Raffaella Setti e presentato da Nicoletta Maraschio (tutti soci della Crusca). Uscirà la prossima settimana, nel giorno esatto in cui parte il Festival di Sanremo, e cioè martedì 14 febbraio, san Valentino…
continua su La Stampa

Carlo Dossi, Viaggio di nozze

(13-02-2012 - romanzieri in ebook, kindle. 0 commenti)

I due che, parlottando, sedevano sotto una ventola a gas nel vestibolo del Grand Hôtel de Russie a Genova, vale a dire un marinajo del piròscafo Tùnisi ed un portiere in casacca turchina e berretto listato d’oro, si alzàrono; l’òmnibus dell’albergo rientrava…

download pdf+mobi per kindle

Paolo Bettoni, Il gentiluomo mendico

(12-02-2012 - romanzieri in ebook, kindle. 0 commenti)

Lungo un mio viaggetto pedestre nel Tirolo italiano m’incontrai al di sopra di Rovereto in un giovane artista, che viaggiava egli pure colla vettura di San Francesco. Due individui presso a poco della medesima età, che hanno entrambi una valigia dietro le spalle ed un bastone in mano, che portano una blouse ed un berretto, e che vanno per la medesima strada, sono obbligati di salutarsi e di entrare in discorso, giusta le leggi dell’attrazione umana e della fratellanza universale…

download pdf + mobi per kindle

Edgar Allan Poe, Il barile di Amontillado

(12-02-2012 - romanzieri in ebook, kindle. 0 commenti)

Avevo sopportato come meglio avevo potuto le mille offese di Fortunato. Ma quando egli si spinse sino ad insultarmi giurai vendetta. Voi però che ben conoscete la natura del mio animo non immaginerete certo che io possa avere espresso alcuna minaccia. Mi sarei vendicato col tempo; questo lo avevo ben stabilito, ma la determinazione stessa con la quale avevo deciso di agire precludeva ogni idea di rischio. Non soltanto dovevo punire, ma dovevo farlo senza riportarne danno.

download pdf + mobi per kindle

Antonio Rosmini, per il 215° della nascita

(12-02-2012 - romanzieri in news. 0 commenti)

Convegni, seminari, conferenze, lezioni, volumi scientifici e un sito web in vista dei 215 anni della nascita di Antonio Rosmini. Un anno ricco di appuntamenti, pubblicazioni e opportunità di approfondimento dedicate alla figura del pensatore cattolico Rosmini, considerato il più significativo filosofo italiano dell’Ottocento e proclamato beato nel 2007. Il 2012 sarà infatti un anno decisivo per il Centro di Studi e Ricerche «Antonio Rosmini» di Rovereto (Trento) che, inaugurato lo scorso anno proprio nella casa natale del filosofo, ha presentato oggi in conferenza stampa il programma delle attività previste e un bilancio dell’attività svolta finora. Tra gli appuntamenti più significativi, la lectio magistralis di Kurt Seellmann, illustre giurista e filosofo del diritto dell’Università di Basilea sul tema dei diritti umani, che si terrà in occasione dell’anniversario della nascita di Rosmini (il 24 marzo ricorrono i 215 anni). A «Rosmini e l’economia» sarà dedicato un convegno internazionale che si terrà nell’ambito del Festival dell’Economia tra fine maggio e l’inizio di giugno. La rilevanza del pensiero rosminiano si estende, infatti, oltre che alla filosofia e alla pedagogia, anche alla riflessione sull’etica e sulla politica, contribuendo in modo peculiare e determinante allo sviluppo del pensiero moderno anche in campo economico. In occasione del convegno, previsto anche un riconoscimento pubblico alle tesi di laurea e di dottorato dedicate a Rosmini.