Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1712201713

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Esther Beer Percal

Esther Beer Percal, artista israeliana ma triestina di nascita, formata all'Accademia delle Belle Arti di Venezia, ritorna ad esporre in Italia con una serie di opere raccolte sotto il titolo "Vestali". La sua arte, severa e appassionata, si serve di un simbolismo controllato per tracciare i propri sentieri, scegliendo alcune immagini-guida per sviluppare i suoi rigorosi racconti percettivi, secondo un metodo di rappresentazione familiare alla tradizione figurativa ebraica. I segni-contenitore si rinviano da un ciclo di opere all’altro come i caratteri di una scrittura privata, senza concedere a chi guarda alcuna evasione, se non l’esplosione emotiva del colore. E le “Vestali” sono un nuovo simbolo del suo lessico privato, dopo le serie “Tavoli”, “Fazzoletti”, “Purificazione” e “Itai”.
Alle ore 20 Anna Cascella Luciani leggerà delle poesie in omaggio alla mostra.


La mostra, che resta aperta fino a 14 ottobre 2006, si può visitare dal martedì al venerdi, dalle ore 17.30 alle 19.30, e per appuntamento chiamando 3383387824, oppure contattando stanescu@alice.it.

# Pubblicato da Rosa Pierno in ~ 18.09.06 12:06 permalink