Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1412201721

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Presentazione della rivista Anterem a Roma e letture dei poeti vincitori e finalisti del Premio Lorenzo Montano

In occasione della presentazione a Roma della rivista Anterem, diretta da Flavio Ermini, presso i Musei Capitolini, Palazzo dei Conservatori, Sala Pietro da Cortona, il 10 febbraio alle ore 17, verrà presentata la raccolta “In re ipsa” di Giulio Marzaioli, vincitrice del Premio Lorenzo Montano 2005, sez. Raccolta Inedita.
Lucio Saviani, filosofo, professore di Storia della Filosofia all’Università di Roma “La Sapienza”, che nell’occasione terrà un dialogo con Cesare Cuscianna (psicoanalista) introdurrà “In re ipsa”: “Stili, grafie, punture, aghi, tagli, lame. Lapsus: la ‘cosa stessa’ della scrittura poetica, in re ipsa, si declina, nelle parole di Giulio Marzaioli, in rebus. Come tutte le cose, del cui nome è fonte originaria, la poesia declina e scorre, come reuma, come dolore migrante, prima di ogni cosa in cui si rapprende, come nero inchiostro nella clausura della bianca campitura della pagina, piccolo pagus di cose animate e di parole chiamate a farsi corpo”.
Leggeranno i loro testi poetici autori vincitori, finalisti e segnalati nell'ambito del Premio Lorenzo Montano 2005, Franco Falasca (vincitore sezione Opera Edita), Maria Grazia Calandrone, Stefania Portaccio, Fabio Ciriachi, Annalisa Comes, Marcella Corsi, Anna Laura Longo, Primerio Bellomo, Antonio Bonchino, Maurizio Solvimene, Luigia Sorrentino, Sonia Gentili, Renato Minore, Luigi Severi.

# Pubblicato da Rosa Pierno in notizie ~ 06.02.06 11:00 permalink