Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiositÓ
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100░
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1612201723

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
I borghesi di Mauro Curradi

╚ scritto che il buon dio si manifesta nei dettagli; Ŕ anche scritto che i dettagli, specialmente i dettagli, testimoniano con la massima vivacitÓ lo spirito del tempo. In mezzo secolo di narrativa, Mauro Curradi non ha fatto altro se non lavorare al millimetro, con misura magistrale, intorno ai dettagli (cioŔ gli ambienti, le atmosfere, persino gli sparsi lacerti di una possibile colonna sonora) che caratterizzano, come in nessun altro scrittore coetaneo, le attitudini della borghesia italiana del secolo scorso. Non che possa diminuirne la fisionomia, il paragone con l'opera di Alberto Moravia viene comunque obbligatorio: se Moravia stilizza presenze da obitorio, redige un catalogo della patologia o meglio della teratologia borghese consegnandola alle teche di un grande erbario (e vale a dire che in lui la freddezza Ŕ condizione indispensabile alla veritÓ dello sguardo, il quale risulta impietoso e sarcastico proprio nella misura in cui si mantiene impartecipe), viceversa Curradi amava cogliere l'antropologia borghese nella tendenza a mutare senza davvero cambiare, nel falso movimento che un secolo almeno di storiografia ha battezzato col nome di opportunismo e/o trasformismo... continua su Il Manifesto

# Pubblicato da romanzieri in letteratura ~ 07.09.05 08:30 permalink