Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1612201706

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
La possibilità di un'isola
Non è ancora uscito, ma il nuovo, provocatorio romanzo di Michel Houellebecq, La possibilité d'une île, ponderoso excursus fantascientifico del controverso scrittore francese a base di sesso e cloni, si è già imposto come il protagonista incontrastato della rentrée letteraria d'oltralpe, monopolizzando l'attenzione di critici e lettori e scatenando infuocate polemiche. Ecco cosa se ne dice in giro.
Il primo a occuparsene in Francia è stato Le Figaro, che l'ha stroncato per voce del critico Angelo Rinaldi dedicandogli anche un altro articolo molto negativo intitolato Silenzio, si vende! Le Monde ha intervistato Houellebecq, mentre Libération parla di uno Tsunami annunciato, di cui tutti parlano anche se quasi nessuno l'ha ancora letto. L'Express si concentra invece su una acida biografia non autorizzata di Houellebecq (da cui si scopre che il suo vero cognome è, molto banalmente, Thomas) offrendone anche un estratto. Le Nouvel Observateur gli dedica un ritratto, definendolo "lo scrittore della disperazione contemporanea", e passa in rassegna le prime reazioni - contrastate - al romanzo. Le Point infine parla dell'autore come di un barometro sociale.
Interesse anche all'estero. In Gran Bretagna il Times si sofferma sull'anticipo da un milione e passa di euro pagato per il romanzo, in Spagna il suo amico Fernando Arrabal proclama il suo "amore incondizionato" per il libro su ABC mentre La Segunda descrive una Francia divisa dalla sua uscita. Quanto all'Italia, il Corriere anticipa trama e temi dell'opera e La Stampa si è occupata delle aspre discussioni suscitate dalle modalità di lancio del romanzo volute dal suo editore.

[Black Blog - noir]
# Pubblicato da Jacopo in letteratura ~ 25.08.05 15:12 permalink