Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1612201706

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Torquato Accetto, Della dissimulazione onesta

Scarse le notizie biografiche sul suo conto. Nacque presumibilmente a Trani, attorno al 1590, da Baldassarre e Elena Sangiorgi. Entrò al servizio dei duchi Carafa d’Andria, in qualità di segretario, dedicandosi parallelamente all’attività di letterato. Nonostante il suo apparente isolamento, trovò un referente culturale a Napoli, dove fu sicuramente nel 1618 (come ha dimostrato Croce), nell’ambiente dell’Accademia degli Oziosi sorto intorno alla figura di Giovan Battista Manso. Fu a Roma nel 1626. La sua produzione letteraria, che segue in parte il modello petrarchesco nella composizione di Rime (pubblicate a Napoli nel 1621), testimonia il sodalizio con la cerchia napoletana nella canzone encomiastica scritta ad accompagnamento delle Poesie nomiche del Manso (Venezia 1635), e si distingue soprattutto per il trattatello politico-morale Della dissimulazione onesta (Napoli, 1641), riscoperto da Croce, e riproposto alle stampe nel 1928. Tra i rapporti con gli intellettuali del tempo, tenne corrispondenze epistolari con Angelo Grillo, monaco benedettino. Non si hanno notizie su luogo e data di morte... da Italica
Della dissimulazione onesta

# Pubblicato da staff in risorse web ~ 02.08.05 09:09 permalink