Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1812201707

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Apuleio

L’opera di Apuleio, Le Metamorfosi, o Asinus Aureus (titolo testimoniato da Agostino), propone come il Satyricon, problemi complessi, sia per quanto riguarda le fonti e la composizione, sia per quanto concerne l’interpretazione generale. Infatti all’interno dell’intreccio principale, desunto dalla tradizione milesia, si inseriscono innumerevoli digressioni costituite da vicende di vario tipo, dove il magico si alterna con l’epico (nelle storie dei briganti) col tragico e col comico. Apuleio, come Petronio, utilizzò gli schemi narrativi tratti dal patrimonio milesio, per esprimere attraverso di essi la crisi della sua epoca e le inquietudini e i problemi del suo tempo.
La principale innovazione, apportata da Apuleio alla tradizione del romanzo, è il rilievo dato all’elemento mistico e religioso. Nel II sec. d.C. si diffondono dottrine religiose di tipo misterico: Iside, Mitra, Ermete, i misteri orfici, divengono i poli di riferimento all’inquietudine religiosa dell’epoca. In questo nuovo clima di ricerca spirituale, determinato da forti spinte irrazionalistiche, trova largo spazio una nuova concezione dell’arte magica. Nelle Metamorfosi il giudizio sulla magia è decisamente negativo. Essa provoca la trasformazione di Lucio in asino, simbolo della degradazione dell’uomo. Solo grazie ad una seconda metamorfosi, dovuta esclusivamente alla misericordia isiaca, il protagonista riacquista le proprie fattezze umane.... continua

# Pubblicato da staff in risorse web ~ 10.08.05 09:32 permalink