Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1812201719

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Abhinavagupta: sacralità del sesso e riscatto corporeo...

Dipersé il termine "tantra" non significa altro che "trattati", "libri" sacri, ma il "tan-trismo", che ne ha assunto la denominazione, si caratterizza come antico indirizzo, che David Donnini fa risalire addirittura alla cultura religiosa pre-ariana, sopraffatta dagli arii invasori (Le perle del Tantra, Massari 1996, pp.23ss.). Il tantrismo fu infatti un "movimento" ideo-religioso di reazione anti-ascetica, che nei primi secoli del nostro Medioevo si estese più o meno a tutte le confessioni "spiritualiste" indiane, induiste e buddhiste, si può dire in opposizione interna, come "nuova rivelazione" che reintegrava e rivalutava la natura corporea dell’uomo. Scrive Di Nola al riguardo, come se le virtù ascetiche fossero andate perdute: "Le macerazioni ascetiche e i lunghi tirocini meditativi sono inefficienti ai fini della riconquista di una perfezione e di una beatitudine di origine che, invece, è possibile riattingere sollecitando la riemersione della latente e mortificata vitalità. La riunificazione della creatura con il piano del divino si origina non da conoscenza o da penetrazione meditativa, ma da esperienze di impeto, di sentimento, di estasi, di improvviso capovolgimento della condizione umana normale. In ciò stesso il Tantrismo, riconsiderando come veicoli liberatori quelli comunemente respinti dall’ascesi, e cioè il sesso, il desiderio di vita, l’amore, l’ebbrezza alcoolica ecc., costituisce come il Vajrayana una ‘via facile’, e pone in crisi la norma morale corrente…" (v. la voce-saggio in Enciclopedia delle religioni, vol.V, col 1594ss., inficiata da moralismo "cristiano" per contagio)... continua

# Pubblicato da staff in risorse web ~ 10.08.05 09:32 permalink