Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1612201710

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Addio e Edward Bunker

Lo scrittore americano Edward Bunker, a dispetto del nome e del «curriculum» da duro ex galeotto, non era indistruttibile. A 72 anni se ne è andato in un giorno d'estate, in California. Martedì 19 luglio, per la precisione, dopo un'operazione dovuta a un cancro. Si trovava in ospedale, certo, ma i suoi giorni si sono conclusi da uomo libero. Che per un gangster del suo calibro, con alle spalle anni di prigione e una temporanea apparizione nella top ten dei più ricercati d'America per furti d'auto, traffico di stupefacenti e rapine a mano armata in banca, non è poco. Avrebbe potuto andargli peggio - ed era lui stesso a dirlo: «Ero certo di morire prima di compiere trent'anni». Invece a 38 anni uscì dalla prigione e si rifece una vita.
È incredibile ma le agenzie in questi giorni non hanno battuto nulla, e alla voce «bunker», anche con la «b» minuscola, il motore di ricerca indica «zero risultati». Chissà se in epoca di censure, controlli e ossessioni paranoiche, anche il suo nome, per qualche insospettabile motivo, è stato messo al bando. Bandito. Tale fu, a onor del vero... su Il Giornale

# Pubblicato da romanzieri in notizie ~ 25.07.05 11:33 permalink