Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1212201718

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Guillaume Apollinaire: ideogrammi e voce

Guillaume Apollinaire, il cui vero nome era Wilhelm Apollinaris Albertus de Kostrowitsky, nasce a Roma nell'agosto 1880. Figlio naturale di un ufficiale italiano e di una aristocratica polacca, Angelica Kostrowicka (che si fa chiamare Olga Karpov per sfuggire ai debitori ) trascorre un'infanzia e un'adolescenza movimentate e avventurose attraverso l'Europa, tra l'Italia, la Costa Azzurra, Nizza, Cannes e Monaco, dove peraltro è uno brillante studente.
Nel 1902 si stabilisce definitivamente a Parigi dove si immerge in tutte le battaglie artistiche che gli sono contemporanee (anche se per vivere scrive racconti pornografici): dai fauves ai cubisti ai surrealisti (ed è lui stesso l'inventore della parola surrealismo) ai futuristi, entra in contatto con Marinetti e scrive, nel 1913, L'antitradizione futurista.
Avanguardia nell'avanguardia, l'avventura all'interno della poetica di Apollinaire non può prescindere dalla raccolta "Calligrammes" (del 1918).
La parola calligramma è un neologismo che deriva dal greco kallos- (bellezza) e gramma- (lettera), infatti la maggior parte di poesie di questa raccolta sono ideogrammi che disegnano letteralmente il contenuto della poesia stessa attraverso la disposizione tipografica del testo, completamente privo di punteggiatura.
Probabilmente per l'inprinting mediterraneo che segna la prima parte della sua vita, si dà un nome che evoca Apollo, dio del sole, delle arti e inventore della lira. Prima di scegliere Apollinaire firma le sue prime composizioni con lo pseudonimo di "Guillaume Macabre". Muore trentottenne, nell'autunno del 1918, a causa di un'epidemia di febbre spagnola.
Sul sito ufficiale sono possibili delle passeggiate virtuali nella Parigi del poeta e dei suoi amici, qui un breve filmato del 1914 con André Rouveyre e la voce di Apollinaire che recita alcune sue poesie delle quali la più emozionante è sicuramente "Sous le Pont Mirabeau".
Il testo completo della poesia, all'interno della raccolta Alcools (del 1913), è scaricabile sul sito di gutenberg.org

# Pubblicato da staff in letteratura ~ 14.07.05 14:08 permalink