Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1412201720

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Tre giorni in musica a Firenze (diario)

L’ambientazione del concerto di sabato scorso, 16 aprile, era di per sé già da applausi. Ascoltare buona musica al cospetto di capolavori quali gli affreschi di Taddeo Gaddi per il trecentesco Cenacolo di Santa Croce è quanto di meglio si possa desiderare. Ma questa serata, organizzata come già anticipato da ARCA, ha offerto anche ottima qualità sia dal lato compositivo che esecutivo. Era di scena l’Ensemble Martinu, quartetto praghese con la particolarità di annoverare non solo il pianoforte in luogo del secondo violino ma anche il flauto al posto della viola. Riformato nel 1993 dal suo leader di oggi, proprio il flautista Miroslav Matejka, l’ensemble è composto da solisti giovani eppure già molto affermati. Nella formazione attuale i due membri storici – Matejka appunto e Radka Preislerova al violino – sono affiancati dal cellista di origine albanese Bledar Zajmi e Marketa Janackova al pianoforte. (Continua)


Domenica sera il pianista Andras Schiff ha proposto agli Amici della Musica l’ultimo dei suoi recital beethoveniani, esaurendo il ciclo delle 32 sonate con quattro opere datate tutte 1800-1801. Ero molto curioso di ascoltare Schiff dal vivo per una sorta di feeling negativo che serpeggia nei suoi confronti, ove spesso gli si imputa una certa freddezza e assenza di sentimento.
Esauriamo rapidamente il lato tecnico della interpretazione: siamo di fronte ad un grande esecutore, dotato di morbidezza a profusione ed in possesso di una tavolozza di sfumature davvero assai estesa. (Continua)


Lunedì 18, infine, una bella serata interamente tributata al genio di Wolfgang Amadeus Mozart, nella sempre splendida ambientazione di Orsanmichele. L’Orchestra da Camera Fiorentina rendeva infatti il suo undicesimo omaggio con cadenza annuale al genio salisburghese.
Nella prima parte del concerto sono stati proposti il Rondo per pianoforte ed orchestra KV 386 ed il Concerto per pianoforte ed orchestra n.12 KV 414. Entrambe le opere in la maggiore: del resto il Rondo, datato autunno 1782 come il concerto, appare probabilmente essere la prima versione del movimento finale dello stesso. (Continua)

# Pubblicato da bobregular in musica ~ 19.04.05 22:35 permalink