Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1412201714

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Capolavori del Guggenheim. Il grande collezionismo da Renoir a Warhol

Fino al 5 giugno, alle Scuderie del Quirinale, è in scena il ventesimo secolo: più di ottanta opere che provengono dai diversi musei Guggenheim di New York, Bilbao e Venezia.
Per la prima volta sono esposti insieme i capolavori di oltre cinquanta artisti-simbolo dell'arte contemporanea: da Picasso a Mirò, da Kandinsky a Mondrian, da Klee a Rothko, che Solomon e Peggy Guggenheim, zio e nipote, hanno collezionato nel corso della loro vita.
Peggy Guggenheim nasce a New York da Benjamin Guggenheim morto nel naufragio del Titanic. Ricca e fuori dagli schemi, iniziò a collezionare opere d'arte contemporanea seguendo le indicazioni prima di Samuel Beckett poi di Marcel Duchamp. Frequentò quella che era l'intellighenzia contemporanea, sposò Max Ernst, ma per poco, aprì diverse gallerie a Londra e a New York dove fu una grande sostenitice dell'action painting, e visse nel desiderio di costruire, sulle orme dello zio, un museo personale dove conservare le sue opere.
Oggi quel percorso, frutto di una straordinaria passione e di una grande ricchezza (Peggy annota sui suoi diari alla fine degli anni trenta di voler comprare un quadro al giorno) è in mostra perchè lo si possa ripercorrere.

Le Scuderie del Quirinale e la mostra
I musei Guggenheim

# Pubblicato da Mila Wales in visioni ~ 01.04.05 10:36 permalink