Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiositÓ
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100░
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1612201710

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Il Santo, di Fogazzaro: il romanzo da Nobel che finý all'indice

Fogazzaro, "il genio poetico pi¨ spirituale e pi¨ nobilmente ardente di tutta la nostra epoca".
Il giudizio chiaramente risentiva degli influssi di uno dei romanzi fogazzariani pi¨ controversi, "Il Santo", pubblicato il 5 novembre 1905, finito all'Indice dei libri proibiti, ma, nonostante ci˛, divenuto in breve un vero e proprio best seller, tradotto, con un immenso successo editoriale, in moltissime lingue e venduto in centinaia di migliaia di copie in tutto il mondo. Un romanzo "filosofico", in cui lo scrittore vicentino, smessi i panni del narratore un po' popolare, un po' provinciale, veste quelli di Benedetto, il Santo, per manifestare le sue idee, moderniste e profetiche, di riforma della Chiesa romana, che doveva liberarsi di quattro spiriti maligni: la menzogna, lo spirito di dominazione, l' avarizia e l'immobilitÓ".
La condanna degli uomini religiosi conservatori, che avversavano il cattolicesimo progressista, e l'invito di Benedetto al pontefice, di avviare la via del dialogo sia all'interno della chiesa che con i non cattolici e con i non credenti, di uscire dal Vaticano per soccorrere le creature umane che soffrono, dovettero sembrare, soprattutto all'estero, una rivoluzione pacifica, ma ferma, per il rinnovamento di una Chiesa secolare, che negava, anche ai primi del '900, l'evoluzionismo, il positivismo, gli apporti della tecnica e della scienza... su il Giornale di Vicenza

# Pubblicato da romanzieri in curiositÓ ~ 17.02.05 15:34 permalink