Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1212201718

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
La masnada. Una storia dal basso

Di chi era l'Africa? Di chi era Bermuda? Di chi era l'America? Di chi era l'isola d'Inghilterra? «Mia è, per parte di mia madre Sicorace./ Quest'isola che mi hai tolta», risponde Calibano, lo schiavo selvaggio e deforme che, nel dramma di Shakespeare La Tempesta, organizza la rivolta contro Prospero, insieme al buffone Trinculo e a Stefano il marinaio. Dalla Tempesta shakespeariana e da quella che, nella realtà del 28 luglio 1609, spinse sull'isola di Bermuda i naufraghi della nave inglese Sea-Venture, prende avvio il volume I ribelli dell'Atlantico, di Peter Linebaugh e Marcus Rediker, storici americani.
Per costruire «la storia perduta di un'utopia libertaria», gli autori seguono le rivolte degli «espropriati» lungo tre secoli cruciali, dal XVI al XVIII. Guardano, insomma, da molto vicino, quella che Marx e Engels, nell'Ideologia tedesca, definivano «folla eterogenea».
Una storia dal basso, i cui protagonisti sono marinai, tagliatori di legna, attingitori d'acqua, soldati, religiosi eretici, che agiscono o prefigurano lo scontro fra «rivoluzione e controrivoluzione». Un mondo alla rovescia, indagato sulle orme di Christopher Hill - lo storico marxista, grande studioso dell'Inghilterra del Seicento - ma con un accento più marcato sulle intuizioni poetiche di quei ribelli (sconfitti, ma non vinti), e un attestato di futuro ai «girovaghi del pianeta pronti a resistere alla schiavitù»... su Le Monde Diplomatique

# Pubblicato da romanzieri in curiosità ~ 14.02.05 13:35 permalink