Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1212201718

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
L’italiano e la Svizzera: storia di un abbandono

Dante, Petrarca e Boccaccio comincino a fare le valigie: l’italiano sembra voler abbandonare la Svizzera. Proprio in questi giorni, infatti, il piccolo paese elvetico assiste ad un animato dibattito sulla stato di salute della terza lingua nazionale che, in effetti, non sembra dei migliori. Nel censimento del 2000, infatti, solo il 6,5% delle persone residenti in Svizzera avevano indicato l’italiano come loro lingua principale, mentre nel 1990 l’incidenza era del 7,6%. Ma a scaldare il tono della questione è stata la decisione del concilio dell’ateneo di Neuchâtel di sopprimere la cattedra di lingua italiana: in segno di protesta, lo scorso 15 gennaio, si è formato un corteo davanti all’università, che ha visto l’attiva partecipazione di professori, studenti e associazioni italofone. Secondo il consiglio di ateneo la scelta è dovuta solamente alla necessità di tagli finanziari, ma in molti si sono dichiarati indignati da questa provvedimento che, di fatto, declassa una lingua nazionale... su Varese News

# Pubblicato da romanzieri in notizie ~ 01.02.05 10:41 permalink