Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1612201723

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Henry James, la rivincita

S iamo a Londra, nell'inverno tra il 1915 e il 1916: in piena guerra. Henry James, il grande scrittore di « Daisy Miller » e di « Ritratto di signora » , di « Giro di vite » e di « La coppa d'oro » , sta morendo. Messo irrimediabilmente a letto da alcuni colpi apoplettici, aspetta la morte in uno stato di semiincoscienza, attorniato dal domestico Burgess Noakes, dalla cuocagovernante Joan Anderson, dalla cameriera Minnie Kidd e dalla segretaria- dattilografa Theodora Bosanquet, presto raggiunti dalla cognata Alice e dai nipoti. La scena che ci troviamo davanti, nelle prime pagine di « Dura, la vita dello scrittore » ( in originale « Author, author » ) di David Lodge, pubblicato in Italia da Bompiani, è proprio questa: gli ultimi giorni e le ultime ore del grande autore americano/ inglese, che il primo gennaio 1916, quando gli comunicano che gli sarà conferito l'Ordine al merito, non riesce nemmeno a gioire, ma che poche ore dopo sa ancora reagire con stizza a qualche sgradito telegramma di congratulazioni. Lodge parte da qui, da questo inizio davvero splendido per la misura, l'asciuttezza e la forza narrativa con cui è scritto: parte dal letto di morte e da ciò che vi accade intorno ( i dialoghi tra i domestici, le loro preoccupazioni per il futuro, le « gerarchie » al loro interno)... su La Gazzetta di Parma

# Pubblicato da staff in notizie ~ 17.01.05 12:43 permalink