Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1512201713

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Il sarcasmo esistenziale del poeta si trasforma in una critica sociale

“Il Mattino” 14/01/2005


LE EDIZIONI D’IF PUBBLICANO «BILICO» DI INGLESE
Il sarcasmo esistenziale del poeta si trasforma in una critica sociale


Guido Caserza

Soffocata dal mercato editoriale, la poesia continua a ritagliarsi piccoli spazi e a fare sentire la propria voce controcorrente, trovando ospitalità presso piccole case editrici. È il caso della napoletana «d’if» che, nella collana «i miosotìs», sta pubblicando una serie di poeti interessanti. Ultimo della serie è Andrea Inglese, autore di Bilico (pagg. 28, euro 3,50), una plaquette di liriche che si rifanno alla grande tradizione della poesia filosofica. Poeta che ha originalmente metabolizzato Leopardi e Wittgenstein, Inglese mira al ricupero della lirica intesa innanzitutto come modalità di pensiero: nei suoi versi pratica una critica sociale piuttosto ambiziosa, inserita in una prospettiva storica e cosmologica e nelle potenti campiture sintattiche della sua poesia. Nei suoi testi c’è spazio per la digressione filosofica, per i panorami metropolitani, ma anche per una quotidianeità («Ci sono cani in giro senza museruola / che possono farti a brandelli un polpaccio») filtrata dagli acidi di un sarcasmo esistenziale che produce, come seconda voce di questa poesia, un’implicita comicità. Un poeta da seguire con attenzione.


Nel sito della d’if (www.edizioni dif.it) tutta la rassegna stampa e interessanti offerte mensili di acquisto diretto.

# Pubblicato da Edizioni D'If in editori ~ 15.01.05 20:28 permalink