Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1512201711

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Una collana per tutte le tasche

POESIA
Erotismo, introspezione e sperimentalismo in tre raccolte pubblicate dalle Edizioni d’if
Una collana per tutte le tasche
DANIELE CLAUDI

Fondate nel 2001 dall’infaticabile Nietta Caridei, studiosa di italianistica e di letteratura napoletana del Seicento, le Edizioni d’if rappresentano un nuovo centro di propulsione della cultura contemporanea, affacciandosi sul panorama editoriale con la pubblicazione di eleganti libricini dal costo incoraggiante. La piccola collana “i miosotìs”, ideata come biglietto da visita della casa editrice napoletana, ospita prestigiosi poeti italiani, tra i quali Giuliano Mesa, Gabriele Frasca, Mariano Baino e Rosaria Lo Russo. Impegnati in una personalissima ricerca formale, questi autori sono approdati, sulla base di poetiche innovatrici, a forme di scrittura del tutto eccentriche rispetto alle tendenze consolidate della tradizione letteraria. “Arte da camera”, di Rosa Pierno, “Lager”, di Franco Buffoni e “Aperto a inverni”, di Ermanno Guantini sono da segnalare tra le novità proposte quest’anno dalla d’if.

Come una sceneggiatura dalle intermittenti impuntature poetiche, la scrittura di “Arte da camera” orchestra un amplesso amoroso, in un gioco di metafore metriche e musicali: “Néssun corpo dovrebbe dominare. In un rapporto armonico, il problema di passare da una posizione subordinata ad una posizione dominante viene risolto da una voce alterata”. Le notevoli poesie di “Lager” mirano invece a conquistare, in un’ottica di raffinata lucidità, schegge di un passato inquietante: “La quercia all’entrata del campo / Schiantata nel vento dal fulmine / Del Dio elettrico del cielo, / Qui la sola trascendenza / è il recupero in sei ore di altre forze”. Del tutto singolari le qualità di “Aperto a inverni”, esperimento di frammentazione dei significati, dalla sintassi spiazzante: “Quanto avanti quanto oltre; precipiti creature, prudenti a fronti, in cinabro cielo, a un tempo di spazi interminabili avere proprio tempo, proprio spazio”.
In una società dove la produzione e il consumo diventano sempre più veloci, il successo uno scrittore è siglato dalla sua capacità di raggiungere un vasto pubblico. Già l’autorevole Montale avvertiva che “le arti, tutte le arti visuali, stanno democraticizzandosi nel senso peggiore della parola. L’arte è produzione di oggetti di consumo, da usarsi e da buttarsi via in attesa di un nuovo mondo nel quale l’uomo sia riuscito a liberarsi di tutto, anche della propria coscienza”. Tali considerazioni stimoleranno la riflessione del lettore. “Ma non credibile — aggiungeva il poeta che la cultura di massa per il suo carattere effimero e fatiscente non produca, per necessario contraccolpo, una cultura che sia anche argine e riflessione”.

# Pubblicato da Edizioni D'If in editori ~ 02.01.05 18:50 permalink