Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
0209201423

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Surfing
Secondo Wired i giornali cartacei hanno di che preoccuparsi seriamente: per le nuove generazioni di lettori, semplicemente, sono roba vecchia; loro le notizie se le procurano altrove: "Don't think for a minute that young people don't read. On the contrary, they do, many of them voraciously. But having grown up under the credo that information should be free, they see no reason to pay for news. Instead they access The Washington Post website or surf Google News, where they select from literally thousands of information sources. They receive RSS feeds on their PDAs or visit bloggers whose views mesh with their own. In short, they customize their news-gathering experience in a way a single paper publication could never do. And their hands never get dirty from newsprint."

Philip Roth parla in un'intervista del suo nuovo romanzo The Plot Against America, e (come già Naipaul in un'intervista che ho citato qualche tempo fa) non si dimostra troppo fiducioso sull'avvenire del romanzo: "My goodness. Um, oh, I don't think in twenty or twenty-five years people will read these things at all. I think it's inevitable. I think the... there are other things for people to do, other ways for them to be occupied, other ways for them to be imaginatively engaged, that are I think probably far more compelling than the novel. So I think the novel's day has come and gone, really." (PBS)

Secondo i due premi Nobel Toni Morrison e Wole Soyinka, l'America con Bush ha imboccato la via dell'autodistruzione (e non solo lei). (Le Nouvel Observateur)

Punk noir. Un incontro con lo scrittore noir inglese David Peace, di cui è appena uscito da noi Millenovecento80, terzo capitolo del Red Riding Quartet. (Liberazione)

La vita di Ian Rankin, noirista scozzese, continua invece a intrecciarsi bizzarramente con la sua opera. (Confessions of an idiosyncratic mind)

Lunga intervista anche per Ken Bruen, astro emergente del noir irlandese: "Why do I write fucked up characters? Because I'm so fucked myself and understand them entirely. Which is why I love Bukowski, Waits, Hunter S. Give me your crazies, I feel on safe ground. It's the so-called sane ones who scare the shit outta me, especially if they say they're spiritual - watch out." (Noir Originals)

Giuseppe Genna parla di narrativa di genere, di New Thing di Wu Ming 1 e molto altro su Lo Straniero.

Stephen King ha infine concluso la smisurata saga della Torre Nera: " Forse mai, nella millenaria evoluzione della letteratura, una storia, seppure continuando a trovare in se stessa linfa e ispirazione, si è dipanata per così a lungo e così ponderosa. Ma, facile è la considerazione, se non avesse avuto il travolgente e planetario successo che ha registrato, essa si sarebbe conclusa nel volgere di pochi anni." (La Gazzetta del Sud)

Ecco i nomi dei finalisti del Premio Scerbanenco 2004 per il miglior romanzo giallo-noir italiano. Il vincitore verrà annunciato il 7 dicembre al Noir in Festival di Courmayeur.

In un saggio appena uscito in Gran Bretagna si sostiene che tutto quanto è stato scritto finora nell'intera storia della letteratura può essere ridotto a sette trame di base, che sono: "overcoming the monster; rags to riches; the quest; voyage and return; comedy; tragedy; rebirth." (The Telegraph)

I dieci comandamenti del romanziere secondo Stephen Vizinczey. (Squilibri)

[Black Blog - noir]
# Pubblicato da Jacopo in notizie ~ 28.11.04 16:49 permalink