Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1812201707

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
2 nuovi miosotis in libreria

Piccoli fiori di carta – con l'accento alla francese come in una canzoncina per bambini – continuano a fiorire negli scaffali delle librerie (e speriamo anche dei lettori) grazie agli amici della d'if, e soprattutto ai poeti. Eleganti, a un piccolo prezzo con un contenuto prezioso: da conservare e/o da regalare... Per indurre l'effetto dei nontiscordardimé.



17.
Ermanno Guantini
Aperto a inverni

copertina di Marcello De Martino

pp. 32
euro 3,50
ISBN 88-88413-38-3

Frammentazioni e riverberi in una circospezione del reale e delle sue rifrazioni in vuoti e pieni, in contese di luci. Curvature. Dissoluzione del verso e ri-creazione in prismi, mirabilia, congetture di senso... in un refrain allucinatorio. Spasmi di chiarore incistati in una scrittura temeraria, a tratti oscura, che chiede al lettore un impegno totale, non meno che la più ardua sperimentazione del Novecento. Ma senza di ciò la ricerca poetica e letteraria non avanza, e se ne sente un gran bisogno in tempi di falsi sperimentalismi, in cui la parola (anche quella poetica) tende a perdere di senso, insidiata com’è dal brusio dei vecchi e nuovi media.

Ermanno Guantini (Livorno 1972) già redattore di www.pseudolo.it e collaboratore di Poiein, ha pubblicato il libro elettronico LED Poesie Buone su www.vicoacitillo.it, nella collana Poetry wave. Nel n° XXIII di «Semicerchio» è pubblicato a sua firma Antropologia del sonetto (sezione Inediti italiani).
É presente nel sito inglese www.transference.uk.org, in www.lettoricreativi.com e in varie riviste tra cui «Ellin Selae», «Gemellae», «Poesia», «Specchio», «Sagarana», «Lietocolle». La raccolta Variazioni, (Cierre, 2003) è edita per i tipi di Via Herakleia; Artide (Crocetti, 2004) è inserita nell’antologia Nodo sottile 4. È stato due volte finalista del premio Rocco Montano, (2003 e 2004) nella sezione Una poesia inedita.


18.
Felippo Scruttendio de Scafato
Sonetti per Cecca
da La tiorba a taccone

a cura di Nietta Caridei
copertina di Marcello De Martino

pp. 64 euro 6,00
ISBN 88-88413-39-1

Un misterioso poeta secentesco, dall’identità mai definitivamente accertata, rovescia il canone lirico della poesia d’amore petrarchesca e rinascimentale per cantare le lodi, in vita e in morte (presunta), di Cecca, una popolana napoletana dalle grazie inquietanti e triviali. Eppure in lei c’è il fascino che tiene avvinto il malcapitato amante (e anche il lettore in vena di sapori forti).
La lingua napoletana è una meraviglia, un continuo fuoco d’artificio di sonorità, pur nell’asprezza delle rime e del lessico, appena temperati dalle acrobazie formali e metriche del barocco. Ad alcune delle dieci Corde, che costituiscono l’ossatura de La tiorba a taccone, è premessa, a mo’ di protasi, una napoletana ’Ncignatura. La scelta dei sonetti è parzialissima, la trascrizione moderna, mentre la traduzione rimanda al testo napoletano onde conservarne, al possibile, le caratteristiche metriche e del lessico. Quando non è stato possibile italianizzare la rima, si è fatto ricorso ad assonanze o si è mantenuto il termine napoletano il cui significato è riportato nel Glossarietto.

Nietta Caridei ha insegnato in varî ordini e gradi della scuola e tenuto corsi di letteratura per ragazzi presso il Magistero "Suor Orsola Benincasa" di Napoli. Autrice di testi scolastici, studiosa di italianistica, di poesia contemporanea e di letteratura napoletana del Seicento, è presidente dell'Associazione Eurisco trova chi ricerca; ha fondato e gestisce con Massimo Boccuzzi il sito www.lettoricreativi.com per la produzione di e-book (alcuni a sua firma) e con Gabriele Frasca le Edizioni d’if. Nella collana per ragazzi “i coccogrilli” ha pubblicato: Disavventure tascabili del canguro Renato e Acchiappanumeri e Perdigiorno in 6 storie e 6 litigi.

# Pubblicato da Edizioni D'If in editori ~ 20.11.04 18:24 permalink