Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Ottobre 2006
domlunmarmergiovensab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
archivi
biblioteche
curiositą
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1512201713

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Da Asimov a Wyndham a Philip K. Dick, la grande fantascienza

Mentre al botteghino fa gią registrare il tutto esaurito Io, robot , il film di Alex Proyas con Will Smith che per l'ennesima volta si confronta con un incubo quasi obbligato del nostro futuro: la ribellione di robot intelligenti, l'editoria, eterna « cenerentola » rispetto alle grandi cifre cinematografiche, cerca necessariamente di cavalcare l'onda. Esce cosķ, per i tipi Mondadori, una nuova edizione di « Io, robot » , raccolta di racconti dello scrittore russo, naturalizzato americano, Isaac Asimov. Sono passati pi ł di cinquant'anni dalla prima pubblicazione della raccolta e pi ł di dieci dalla morte del suo autore, ma Asimov, unanimemente considerato il padre della robotica, sembra parlare ancora, e con estrema efficacia, all'immaginario collettivo dell'uomo del terzo millennio. In realtą Asimov, positivista convinto, non ha mai condiviso le proiezioni catastrofistiche di certa letteratura che dallo sviluppo scientifico e tecnologico preconizzava immani catastrofi per il genere umano... su La Gazzetta di Parma

# Pubblicato da staff in notizie ~ 09.11.04 10:05 permalink