Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Dicembre 2005
domlunmarmergiovensab
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1412201723

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Troppi film sui viaggi nel tempo, e Bradbury attende...

Il 22 agosto di quest’anno Raymond Douglas Bradbury ha compiuto 84 anni. Proprio in quei giorni doveva uscire nelle sale degli Stati Uniti un film tratto da una delle sue novelle più famose: «Sound of Thunder» del ’52, pubblicata in Italia con il titolo «Rumore di tuono». Un racconto magistralmente costruito sul tema dei viaggi nel tempo che è un’avventura nella stupidità umana. A quel racconto si è ispirato Michael Crichton per il suo «Jurassic Park». Il film «Sound of Thunder», diretto da Peter Hyams (quello di «Relic» e «Giorni contati») ha un bel cast, dove spiccano Ben Kingsley e Edward Burns. Il film, iniziato a girare nel lontano 2002, doveva uscire, ma non è uscito. La prima era prevista nell’aprile di quest’anno, poi spostata ad agosto, appunto in occasione del compleanno dello scrittore, ma è stata ancora posticipata ad ottobre e infine al marzo 2005. Troppi film sui viaggi nel tempo, quest’anno, come ad esempio «Timeline» tratto da un racconto (ma guarda un po’) di Michael Crichton. Troppi film sullo stesso tema avrebbero rischiato di ostacolarsi a vicenda. E il grande Ray aspetta, senza prendersela, sicuramente... su Il Tempo

# Pubblicato da staff in curiosità ~ 11.10.04 13:29 permalink 1 commento