Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Maggio 2006
domlunmarmergiovensab
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1312201714

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Non svegliare il vampir che dorme
Su Amazon la "guerra retorica" continua: a combattere l'ultima battaglia, finendo per farci anche lei una pessima figura, è stata nientemeno che la "vampiresca" Ann Rice, la quale, infastidita da alcune recensioni particolarmente feroci del suo ultimo libro, Blood Canticle, non ha resistito e ha risposto sul sito ai detrattori. Nel suo furibondo intervento (ora rimosso), non solo la Rice ci andava giù dura ("Your stupid arrogant assumptions about me and what I am doing are slander. And you have used this site as if it were a public urinal to publish falsehood and lies."), ma lanciava una sfida: "And if you want your money back for the book, send it to 1239 First Street, New Orleans La. 70130. I am not a coward about my real name or where I live." Solo che pare che molti l'abbiano presa in parola, per vedersi però rispedire indietro la loro copia con su stampigliato "return to sender".
Un riassunto della vicenda l'ha pubblicato il Toronto Star, ma è stato inizialmente sui blog che il caso è montato, suscitando un'infinità di reazioni, tra cui un divertente fumetto e le come al solito condivisibili osservazioni di Neil Gaiman:

"I suspect that most authors don't really want criticism, not even constructive criticism. They want straight-out, unabashed, unashamed, fulsome, informed, naked praise, arriving by the shipload every fifteen minutes or so. Unfortunately an Amazon.com reviews page for one of the author's books is the wrong place to go looking for this. Probably best just not to look."

"I think Anne Rice going on Amazon and lambasting her critics was undoubtedly a very brave and satisfying thing for her to do, was every bit as sensible as kicking a tar baby, and, if ever I do something like that, please shoot me."

[Black blog - noir]
# Pubblicato da Jacopo in notizie ~ 01.10.04 18:15 permalink 1 commento