Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Novembre 2005
domlunmarmergiovensab
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1412201714

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Amici parmigiani del Petrarca

N el suo Discorso preliminare al secondo volume delle Memorie degli scrittori e letterati parmigiani ( Parma, Stamperia Reale, 1789), il padre Ireneo Affò evidenzia l'importanza che ha avuto nello sviluppo letterario del Trecento a Parma il soggiorno fattovi dal Petrarca, definito « sommo Filosofo, dottissimo in ogni maniera di sacra e profana erudizione » . Dopo aver elencato le località che menano vanto di avergli dato origine od ospitato ( Firenze, Valchiusa, Roma, Arquà) afferma che « non è Parma men ricordevole di aver onorato il Petrarca, e di aver da lui medesimo ritratto vantaggio ed onore. Essa laureato lo accolse tra le sue mura; essa per lungamente goderne l'amabilissima conversazione lo promosse a Dignità Ecclesiastiche, e dentro il suo recinto , e nelle proprie Ville non ignobili alberghi, ed ameni recessi gli apprestò, cari al silenzio ed alle Muse. Contraccambiata in amore, fu da lui con somma parzialità riguardata, e dall'esempio e dagli studj e dagli eccitamenti che n'ebbe potè rendere migliore lo stato della propria Letteratura » . Il soggiorno del poeta a Parma si estese in un periodo che va dal 1341 al 1351, pur se intervallato da molti spostamenti in altre località, e, come già abbiamo avuto modo di dire in un precedente articolo, restò molto gradito nel suo ricordo... su La Gazzetta di Parma

# Pubblicato da staff in curiosità ~ 28.09.04 10:57 permalink aggiungi un commento