Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Marzo 2006
domlunmarmergiovensab
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1312201713

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Il cerchio è chiuso?
Nell'ultimo Surfing ho segnalato una recensione piuttosto perplessa di The Closed Circle, l'ultimo romanzo di Jonathan Coe, seguito del bel La banda dei brocchi (sulla quarta si legge che se La banda dei brocchi era "un romanzo dell'innocenza", questo all'opposto è "un romanzo dell'esperienza"). Ora, da uno come Coe è lecito pretendere molto, ma mi sembrava ingiusto liquidare così l'ultima fatica di colui che ha pur sempre scritto i meravigliosi La famiglia Winshaw e La casa del sonno, due romanzi che ti riconciliano con il piacere della lettura, sicché ho fatto un giretto in rete ed ecco una rassegna un po' più completa delle prime reazioni suscitate dal libro:

The Independent: "Coe has succeeded in accomplishing that rare feat: a pair of novels that combine the addictive quality of the best soap operas with a basic cultural integrity."

The Telegraph: "I should say immediately that The Closed Circle is a wonderful book; but sometimes it feels like a cruel one."

The Observer: "The Closed Circle captures that sense of disorientation in moments of high comedy and sudden, elegiac despair. If the book has a theme, it is that middle-aged feeling of every certainty evaporating."

The Scotsman: "One of the greatest failings is that, despite Coe's determined intention, these characters never quite intermingle with the real world in the way they did in The Rotters' Club, where brutal reality could impinge on their fantasies."

[Black Blog - noir]
# Pubblicato da Jacopo in notizie ~ 08.09.04 13:12 permalink 1 commento