Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Novembre 2005
domlunmarmergiovensab
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
2112201422

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Arrigo Boito, L'alfiere nero

Chi sa giocare a scacchi prenda una scacchiera, la disponga in bell'ordine davanti a se' ed immagini cio' che sto per descrivere.
Immagini al posto degli scacchi bianchi un uomo dal volto intelligente; due forti gibbosita' appaiono sulla sua fronte, un po' al disopra delle ciglia, la' dove Gall mette la facolta' del calcolo; porta un collare di barba biondissima ed ha i mustacchi rasi com'e' costume di molti americani. E' tutto vestito di bianco e, benche' sia notte e giuochi al lume di candela, porta un pince-nez affumicato e guarda attraverso quei vetri la scacchiera con intensa concentrazione.
Al posto degli scacchi neri c'e' un negro, un vero etiopico, dalle labbra rigonfie, senza un pelo di barba sul volto e lanuto il crine come una testa d'ariete; questi ha pronunziatissime le bosses dell'astuzia, della tenacita'; non si scorgono i suoi occhi perche' tien china la faccia sulla partita che sta giuocando coll'altro. Tanto sono oscuri i suoi panni che pare vestito a lutto.
Quei due uomini di colore opposto, muti, immobili, che combattono col loro pensiero, il bianco con gli scacchi bianchi, il nero coi neri, sono strani e quasi solenni e quasi fatali...
Su Italia Scacchistica

# Pubblicato da romanzieri in risorse web ~ 15.07.04 01:38 permalink aggiungi un commento