Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Novembre 2005
domlunmarmergiovensab
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
2111201713

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Emil Cioran

“Qualsiasi parola è una parola di troppo”

Emil Michel Cioran nasce in Transilvania l’otto aprile del 1911.
La lettura dei suoi libri è per certi versi sconvolgente perché conduce, attraverso la lucidità dello sguardo e del pensiero, verso l’inconsolabilità: non si può guarire dalla vita, dice.
Profondamente critico nei confronti di ogni dottrina, di ogni regola e di ogni classificazione, soprattutto dei metodi interpretativi fondati sulla psicanalisi che si pongono come salvifici, è stato un uomo solitario paragonabile al Pontormo (e i suoi Quaderni ne sono testimonianza) :
“Così come Il libro mio del Pontormo, anche i Quaderni di Cioran raccontano di un laborioso isolamento, di una solitudine adoperata come sentimento di relazione con l'esterno, con gli altri” afferma qui Sergio Garufi.
Qui, invece, è possibile trovare le informazioni bibliografiche dei libri di Cioran pubblicati in italiano e qui un interessante articolo.

# Pubblicato da Laura Rinaldi in risorse web ~ 08.04.04 15:29 permalink 1 commento