Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Novembre 2005
domlunmarmergiovensab
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1212201718

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Pontormo e il suo diario: dal film all’e-book

manoscritto.jpg
Sarà Firenze, verso la fine di aprile, ad ospitare l’anteprima mondiale del film “Pontormo” di Giovanni Fago, che si annuncia come l’evento clou della primavera cinematografica in Italia. Il film è stato girato quasi esclusivamente a Firenze per raccontare l'ultimo periodo di vita di Jacopo Carrucci detto il Pontormo, uno dei più grandi pittori del Cinquecento, precursore di un nuovo stile espressivo-artistico che conquistò tutte le corti d’Europa: il manierismo.
Il film si ispira all’unico scritto di Pontormo arrivato fino a noi, un diario, che venne scoperto per puro caso nel 1902 nei magazzini della Biblioteca Magliabechiana e che oggi è conservato presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.
Il diario di Pontormo è una lettura che ha dell’incredibile: scritto a partire dal 1554 fino alla sua morte nel 1556, consiste in 24 pagine di annotazioni che documentano meticolosamente la sua vita quotidiana e il suo lavoro di pittore, gli amici, i suoi problemi di salute e, soprattutto, l’alimentazione.
A tratti il manoscritto è arricchito da schizzi illustrativi sulla realizzazione delle figure del grande affresco nel coro della Basilica di San Lorenzo, che egli iniziò probabilmente nel 1546 e che venne distrutto nel 1738 durante il restauro della struttura della chiesa.
Pontormo, Il libro mio

# Pubblicato da Laura Rinaldi in e-book ~ 02.04.04 09:38 permalink aggiungi un commento