Romanzieri.com, biblioteca digitale ebook. Oltre 400 TITOLI GRATUITI con un click del mouse
ID
PW
Novembre 2005
domlunmarmergiovensab
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930




ebook prelevati oggi
lettori online
--- ebook
Scarica gratuitamente il software per leggere i nostri ebook
--- ebook
antologica
biblioteche
curiosità
digitalMente
e-book
editori
f.a.q.
filosofia
interventi
letteratura
multilingua
musica
notizie
preistoria
risorse web
sartre100°
visioni
--- ebook
Archivio
oggi
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
--- ebook
XML o KLIP
--- ebook
Powered by Movable type
--- ebook
Queste pagine utilizzano il font Georgia, se non lo possiedi scaricalo chiudi
1412201708

ebook

biblioteca ebook a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z tutte
Un funerale africano


Può il funerale della propria mamma africana coniugare gioia e tristezza? Sguardo occidentale e autoctono?

Samuel Ayotunde Kalejaiye ce ne parla ne "La mia prima mamma"

In Nigeria, come in molti altri paesi africani, vengono spesso chiamate
“mamma” le donne anziane a cui si è particolarmente
affezionati. A volte, nell’arco della propria vita, una persona
si ritrova ad avere più di una dozzina di mamme. L’usanza
denota una forma particolare di rispetto e c’è chi si offende
se, per qualche ragione, non viene chiamata così.

La mia prima mamma è ora in cielo e sono qui a raccontare la cronaca
di ciò che si può definire un bel funerale. Anche se non
si può propriamente definire bello un funerale, quello che sto
per narrare in questo libro è da considerarsi tale.

La mamma rappresenta il sale della nostra vita, lo zucchero della nostra
esistenza e l’amaro della nostra sopravvivenza. Non si dovrebbe
mai smettere di ringraziarla, anche quando è in contrasto con il
nostro modo di vedere.

Quella voce e quel profumo che riconosciamo fin dal primo minuto della
nostra nascita ci accompagneranno per tutta la nostra vita.




Samuel Ayotunde Kalejaiye è nato in Nigeria nel 1955 e si è
diplomato e poi laureato (Scienze politiche) nel nostro Paese.

Attualmente risiede a Misano Adriatico. Svolge la professione di agente
di commercio per una azienda di distribuzione di bevande. Dopo aver percorso
tutti i tre gradi di studio è anche sommelier.

Ama scrivere poesie, ascoltare musica e la buona cucina.

# Pubblicato da in editori multilingua ~ 19.12.03 14:49 permalink aggiungi un commento