Addio a Ronald Fraser

(16-02-2012 - romanzieri in news.)

Lo storico inglese Ronald Fraser, autore di importanti ricerche internazionali di storia orale che hanno spaziato dalla guerra civile spagnola al movimento studentesco del 1968, e’ morto all’eta’ di 81 anni a Valencia, in Spagna, dove viveva dal 1986 insieme alla seconda moglie, la storica Aurora Bosch. Tra i suoi libri di maggior spessore spicca ‘Sangue di Spagna. L’esperienza della guerra civile 1936-39′, pubblicato nel 1979 e realizzato sulla base delle testimonianze orali, raccolte nel corso di un decennio, tra i partecioanti dei due fronti, i franchisti e i repubblicani. Sempre sulla storia spagnola contemporanea ha pubblicato le sue memorie autobiografiche ‘In cerca del passato’ (1984), in cui Fraser racconta la sua vita tra la Spagna e Londra, e ‘Nella latitanza’ (1973), che narra la storia del barbiere socialista Manuel Cortes, sostenitore del fronte popolare che dopo l’ascesa al potere del dittatore Francisco Franco fu costretto a nascondersi per un trentennio per sfuggire al carcere.
Fraser ha insegnato storia della Spagna all’University of California, Los Angeles ed e’ stato tra gli animatori della ‘New Left Review’ nei primi anni Sessanta: per la rivista realizzo’ una serie di interviste pionieristiche a studenti/militanti che avevano partecipato alla contestazione giovanile del 1968 in Europa e negli Usa. Nel 1968 pubblico’ il libro ‘Lavoro: venti racconti personali’, che per l’epoca rappresento’ una novita’, perche’ il tema della classe operaia veniva affrontato attraverso le testimonianze orali. Fraser ha collaborato lungamente con la casa editrice Verso Books, con cui ha pubblicato la gran parte dei suoi libri, compreso l’ultimo ‘Napoleon’s cursed war’ (2008), magistrale ricostruzione delle guerre dell’imperatore francese tra il 1808 e il 1814.

nessun commento

Aggiungi un commento