Addio a Luciano Guarnieri

(06-12-2009 - romanzieri in news.)

È morto ieri sera in una clinica di Firenze, dov’era ricoverato per l’aggravarsi di una malattia, il pittore fiorentino Luciano Guarnieri. Aveva 79 anni. Ne dà notizia ieri La Nazione nelle pagine fiorentine. Guarnieri, grande esponente dell’arte figurativa, fu allievo di Piero Annigoni e amico di Giuseppe Prezzolini. Era figlio di un parrucchiere antifascista che non voleva che frequentasse l’istituto d’arte perchè non vestisse la divisa da balilla ma che si convinse poi a mandarlo alla scuola di Annigoni di cui divenne il più giovane allievo. La sua capacità nel disegno e nella pittura si evidenziò quando nel 1954 una cartella di disegni a carboncino dedicata alla ricostruzione del ponte Santa Trinita lo fece conoscere a Firenze e al mondo. Per questo lavoro venne invitato per una serie di mostre negli Stati Uniti dove incontrò e ritrasse attori di Hollywood, magnati dell’industria, John e Jacqueline Kennedy, i primi astronauti di Cape Canaveral. A New York conobbe Prezzolini, che lo difese dalla critica americana infatuata della pop art, e col quale stabilì una duratura amicizia. Negli Usa Guarnieri conosce anche Dolores Angleton, donna di raffinata bellezza che diventerà sua moglie e gli darà due figli.

nessun commento

Aggiungi un commento