Israeliana, nuovi progetti per la Giuntina

(15-07-2009 - romanzieri in news.)

Nuovi progetti in cantiere per Israeliana, la collana della casa editrice Giuntina dedicata alla narrativa contemporanea israeliana, che punta a dare voce ai nuovi scrittori israeliani. Al di là dell’illustre triade Amos Oz, David Grossman, Abraham Yehoshua, Israeliana pubblicherà l’opera prima di una giovane promessa, Yaniv Itzkovicz, a suo tempo capo del movimento di rivolta dei refusenik e oggi affermato scrittore in Israele. Atteso anche il lancio degli ultimi libri di Sami Michael, il più celebre scrittore ebreo di origine sefardita; Lizzie Doron, capofila degli autori di seconda generazione della Shoah e Yehoshua Kenaz, primo scrittore ad abbandonare la letteratura arruolata e lanciare la corrente intimistica in Israele. Israeliana, che oggi ha all’attivo 17 titoli, è stata la prima collana al mondo a tradurre in un’altra lingua autori esordienti i cui libri sono diventati in Israele dei bestseller, come Sara Shilo, pupilla di Grossman; Benny Barbash, vincitore a Venezia del premio della critica per il film Beyond the walls, e Avirama Golan, pluripremiata in patria.

nessun commento

Aggiungi un commento