Remigio Zena, L’apostolo

(06-07-2009 - romanzieri in news.)

Mancava un quarto a mezzanotte. Appena sceso di vettura sotto l’atrio della stazione di Genova e avviato il servitore a spedirgli il bagaglio, nell’andirivieni dei viaggiatori in partenza Marco Cybo si trovò faccia a faccia col senatore Tommaseo.
– Senatore, che buon vento? anche lei sulle mosse?
– Per Roma. Sono arrivato stamattina da Parigi.
- Anche lei a Roma? bravo, faremo viaggio insieme.
– Ha notizie della marchesa?
– Scusi….
– Ha notizie della marchesa?
– Eccellenti: è sempre a Beaumesnil con mia sorella; quest’anno pare che ci si trovino assai bene e non c’è verso che vogliano muoversi; andrò a raggiungerle tra quindici o venti giorni per portarle via. – Ma la prego, senatore, non si stanchi, dia a me quella valigia, senza complimenti…
download pdf

nessun commento

Aggiungi un commento