Archivio per il mese 06-2009

Grotesque Alphabet

(11-06-2009 - romanzieri in news. 0 commenti)

This late 16th century suite of ornamental letters by Giacomo Paolini is known as ‘Grotesque Alphabet in Mythological Landscapes’. The only thing I discovered about Paolini is that he was an Italian artist.
To discover which letters I’ve omitted and which letters were missing from the modern day alphabet, you will need to track them down at the source: the British Museum Prints Database (search on “Giacomo Paolini” in the ‘free text’ field)…
bibliodissey

Scritti di Giuseppe Mazzini, Politica ed economia (primo volume)

(11-06-2009 - romanzieri in news. 0 commenti)

Una domenica dell’aprile 1821, io passeggiava, giovanetto, con mia madre e un vecchio amico della famiglia, Andrea Gambini, in Genova, nella Strada Nuova. L’insurrezione Piemontese era in quei giorni stata soffocata dal tradimento, dalla fiacchezza dei Capi e dall’Austria. Gli insorti s’affollavano, cercando salute al mare, in Genova, poveri di mezzi, erranti in cerca d’ajuto per recarsi nella Spagna dove la Rivoluzione era tuttavia trionfante. I più erano confinati in Sampierdarena aspettandovi la possibilità dell’imbarco; ma molti si erano introdotti ad uno ad uno nella città, ed io li spiava fra i nostri, indovinandoli ai lineamenti, alle foggie degli abiti, al piglio guerresco, e più al dolore muto, cupo, che avevano sul volto. La popolazione era singolarmente commossa. Taluni fra i più arditi avevano fatto proposta ai Capi, credo Santarosa ed Ansaldi, di concentrarsi tutti nella città, impossessarsene e ordinarvi la resistenza; ma la città dicevano, era militarmente sprovveduta d’ogni difesa, mancavano ai forti le artiglierie, e i Capi avevano ricusato e risposto: serbatevi a migliori destini. Non rimaneva che soccorrere di danaro quei poveri e santi precursori dell’avvenire; e i cittadini vi si prestavano liberalmente. Un uomo di sembianze severe ed energiche, bruno, barbuto e con un guardo scintillante che non ho mai dimenticato, s’accostò a un tratto fermandoci: aveva tra le mani un fazzoletto bianco spiegato, e proferì solamente le parole: pei proscritti d’Italia. Mia madre e l’amico versarono nel fazzoletto alcune monete; ed egli s’allontanò per ricominciare con altri. Seppi più tardi il suo nome. Era un Rini, capitano nella Guardia Nazionale che s’era, sul cominciar di quel moto, istituita. Partì anch’egli cogli uomini pei quali s’era fatto collettore a quel modo; e credo morisse combattendo, come tanti altri dei nostri, per la libertà della Spagna…
download

Angelo Secchi, Le stelle

(11-06-2009 - romanzieri in news. 0 commenti)

Le stelle, quegli innumerabili e svariatissimi centri luminosi che ingemmano il cielo in una notte serena, che rapiscono e incantano per la varietà dello splendore e de’ colori, per la vibrazione continua della loro luce, per la capricciosa distribuzione delle figure, sono un soggetto più di contemplazione che di studio. La fantasia si perde nel trovare una traccia di legge a quegl’infiniti meandri che le congiungono, l’occhio si stanca a tentarne il computo, la mente trova un abisso immensurabile nel pensare che, non di una mera superficie, ma di una solida massa deve scandagliare il mistero…
download pdf

Ferdinando Petruccelli della Gattina, Il re prega

(11-06-2009 - romanzieri in news. 0 commenti)

Sulla strada di Napoli alle Calabrie, in mezzo alla catena degli Apennini, a qualche miglio dal passo di Campotenese, trovasi un grosso borgo chiamato Lauria. Il borgo, addossato alla montagna, ha due piani: Lauria inferiore, nera, immonda, dalle strette viuzze, dai casolari screpolati, si accoccola nella valle. Lauria superiore, più moderna, si attacca quasi alle vette della montagna, là dove passa la strada consolare. Questa parte del borgo è più aristocratica. Le piccole case del popolo grasso, la chiesa, il palazzo del vescovo, le locande, il convento dei cappuccini, la casa municipale giacciono quivi, e tutto ciò è nuovo, gaio, netto, con delle pretese architettoniche…
download pdf

Giulio Carcano, Francesco Pedrari, raccolta dei poeti satirici italiani (1853)

(06-06-2009 - romanzieri in news. 1 commento)

La satira, nata nella stessa culla dell’epopea e della lirica, cresciuta, ma non educata, coll’uomo e colla società, fece sempre una gran parte nelle mutazioni delle letterature in tutti i secoli, in tutti i paesi. Al pari dell’opposizione nella politica, nella satira s’incarnò, per così dire, il principio della resistenza, la negazione, il malcontento, il partito libero e insofferente. Ed essa fu e sarà in qualunque tempo una forza viva e potente nella società. La società, come l’uomo, procede e si matura nell’ordine misterioso dei tempi e de’ fatti, per l’ineluttabile forza de’ contrasti, perché noi vediamo, cosi nella natura che nella vita, i grandi contrasti fare le grandi cose…
download pdf

Ricerca, innovazione e meno vincoli: la formula per il Chianti Classico di oggi

(06-06-2009 - romanzieri in news. 0 commenti)

convegno chianti classico

Si è tenuto ieri mattina al Castello di Brolio il convegno “Bettino Ricasoli: il suo disegno e la sua attualità nella congiuntura degli anni 2000”, organizzato da Barone Ricasoli spa e dal Consorzio Vino Chianti Classico. A duecento anni dalla sua nascita, la figura di Bettino Ricasoli è più che mai attuale, e grazie alla recente pubblicazione del carteggio intercorso tra il barone di ferro e il professor Cesare Studiati di Pisa si è fatta piena luce sul suo operato a Brolio in favore della nascita di una moderna vitivinicoltura di qualità. Continua »

Pratt Ex Libris

(06-06-2009 - romanzieri in news. 0 commenti)

Depicts a phoenix or an eagle standing on a stack of books and grasping a scroll with a lyre beneath.
The Pratt Institute Libraries have a collection of more than 1200 Ex Libris (bookplate) images in their flickr stream.
“The Ex Libris Collection consists of nineteenth- and twentieth-century bookplates from private and institutional libraries. The plates feature finely detailed engraving and etching, and serve as outstanding examples of period book art and typography.”The first six images above come from a selection of more than one hundred of the Pratt Libraries Ex Libris Collection posted at high resolution to LunaCommons…
bibliodissey