Archivio per il mese 06-2007

Herman Melville, The confidence man

(13-06-2007 - romanzieri in news. 0 commenti)

At sunrise on a first of April, there appeared, suddenly as Manco Capac at the lake Titicaca, a man in cream-colors, at the water-side in the city of St. Louis.
His cheek was fair, his chin downy, his hair flaxen, his hat a white fur one, with a long fleecy nap. He had neither trunk, valise, carpet-bag, nor parcel. No porter followed him. He was unaccompanied by friends. From the shrugged shoulders, titters, whispers, wonderings of the crowd, it was plain that he was, in the extremest sense of the word, a stranger.
In the same moment with his advent, he stepped aboard the favorite steamer Fidèle, on the point of starting for New Orleans. Stared at, but unsaluted, with the air of one neither courting nor shunning regard, but evenly pursuing the path of duty, lead it through solitudes or cities, he held on his way along [2] the lower deck until he chanced to come to a placard nigh the captain’s office, offering a reward for the capture of a mysterious impostor, supposed to have recently arrived from the East; quite an original genius in his vocation, as would appear, though wherein his originality consisted was not clearly given; but what purported to be a careful description of his person followed…
download

Madrid, gli ultimi giorni di Van Gogh

(13-06-2007 - romanzieri in news. 0 commenti)

Vincent Van Gogh morì il 29 luglio 1890 tra le braccia del fratello Theo. Due giorni prima si era sparato un colpo di pistola nel petto in un campo accanto al cimitero nei pressi di Auvers-sur-Oise, mentre dipingeva la sua ultima opera. Lo stesso cimitero dove poi sarà sepolto il grande pittore, vissuto solo 37 anni. E come a volte accade, il periodo che precedette la tragedia fu ricco di ispirazione. Negli ultimi 70 giorni di vita Van Gogh realizzò diversi dipinti e disegni. Alcune di queste opere sono ora visibili, per la prima volta insieme, al museo Thyssen-Bornemisza di Madrid, che presenta la mostra «Van Gogh, gli ultimi paesaggi», aperta fino al 16 settembre…
continua

Biovisioni, un blog di bio-etica

(12-06-2007 - Massimo Sannelli in news. 0 commenti)

Da letterato che fa letteratura, tendo a segnalare ciò che è affine al letterato che fa letteratura. Ora, non tutti i blog sono letterari: questo, Biovisioni, è dedicato alla discussione sui temi della vita e della bioetica. Da tenere presente, per conoscere cose che feriscono il senso comune. Il blog è curato da Domenico Lombardini, che è anche poeta, e Davide Visigalli. Continua »