Luciano Bianciardi legge La vita agra

(28-03-2007 - romanzieri in news.)

Bianciardi legge la vita agra“C’è una crisi di stanchezza verso la decima cartella, mi fanno un po’ male i muscoli sopra le clavicole”: comincia così la pagina della Vita Agra (anzi, per essere precisi, più che una pagina è un’antologia di brani del capitolo X e XI del libro), che Luciano Bianciardi legge nella sua casa di Via Domenichino 2 a Milano (via Meneghino nel libro) per le telecamere RAI. Le telecamere poi si spostano su quella Milano del 1964 per mostrare il cammino che ogni mattina lo scrittore compie per prendere il caffè e le sigarette, in una città che non lui non capisce e che per questo non ama…
su Riaprire il fuoco

un commento

(filippo fabbri il 29-03-2007 alle 15:39 pm #)

Libro bellissimo, respiri i fiati e lo smog di milano, vivi il grigiore della periferia metropolitana, lascia la bocca agra.

Aggiungi un commento